Covid-19, a Milano torna a salire tasso di contagi

Mentre entra nel vivo la Fase 2 con la riapertura di negozi, parrucchieri, bar e ristoranti, a Milano torna a salire il tasso di contagio del coronavirus.

Ad accendere la spia rossa è il cosiddetto indice R(t), che rivela il numero di persone che in media vengono infettate da ogni caso positivo.

In base ai dati diffusi ieri, al 21 maggio a Milano l’indicatore ha toccato quota 0,86. Un livello in rialzo rispetto ai minimi dell’11 maggio (poco sopra lo 0,6), nonché il più alto nella fase 2.

Se è vero sotto quota 1, l’epidemia viene considerata sotto controllo (in piena emergenza coronavirus quel valore era praticamente fermo tra il 3 e il 4 ) il fatto che l’ R(t) stia, seppure lentamente salendo, inizia  creare una certa preoccupazione su Milano.

Soprattutto se il valore dovesse continuare a salire, superando nuovamente la soglia dell’1 sarebbe necessario ripristinare le misure di contenimento, tornando a chiudere tutto.

“Nell’andamento degli ultimi giorni – ha spiegato Antonio Russo, epidemiologo dell’Ats di Milano al Corriere della Sera- iniziano a vedersi i primi segnali di quel che sta accadendo dopo la fine del lockdown. Ma non solo”.

Russo ha assicurato le autorità sanitarie milanesi stanno testando “tutti i contatti dei malati e le persone che erano in quarantena”. In particolare si stanno rivelando utili i test sierologici: le persone che risultano positive vengono sottoposte subito al tampone ed è emerso che finora, tra tutte le persone sottoposte a questo doppio controllo, il 10% aveva la malattia in corso.  “Quello che è accaduto non può essere dimenticato. Milano non può permettersi di abbassare la guardia“, ha concluso Russo.

Source link

About the author: admin Harry T

Chi sono? sono un imprenditore nel settore della salute primaria che 20 anni fa a 25 anni ho investito 50 euro e creato l’Accademia Anea con ben 12 sedi sul territorio italiano, un’azienda da oltre un 1 mln di fatturato annuo, oggi tra le prime 4 a livello europeo, ma nasco come stratega pubblicitario
Molti fanno trading credendo sia un gioco quando si tratta di un lavoro come tanti. La mia Academy nasce per insegnarti come fare. Ad oggi siamo in Italia, Svizzera, Inghilterra, Africa, America Latina, Emirati, Australia, Ghana, Argentina e ci stiamo espandendo ancora.
In questo modo potrai creare un gruppo di affiliati profittevole, in altro modo…scegli tu quanto tempo vorrai perdere ad inventarti da solo.

admin

Chi sono? sono un imprenditore nel settore della salute primaria che 20 anni fa a 25 anni ho investito 50 euro e creato l’Accademia Anea con ben 12 sedi sul territorio italiano, un’azienda da oltre un 1 mln di fatturato annuo, oggi tra le prime 4 a livello europeo, ma nasco come stratega pubblicitario Molti fanno trading credendo sia un gioco quando si tratta di un lavoro come tanti. La mia Academy nasce per insegnarti come fare. Ad oggi siamo in Italia, Svizzera, Inghilterra, Africa, America Latina, Emirati, Australia, Ghana, Argentina e ci stiamo espandendo ancora. In questo modo potrai creare un gruppo di affiliati profittevole, in altro modo…scegli tu quanto tempo vorrai perdere ad inventarti da solo.

Get involved!

Fai trading in gruppo!

L'unica Academy di trading completamente gratuita per eToriani

Comments

Ancora nessun commento
WhatsApp chat